Raccolta differenziata “Porta a porta” e “Bike-sharing”.

25 Ago

INIZIARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA ‘PORTA A PORTA’:

discariche meno piene, meno tasse sui rifiuti, niente più litigi col vicinato sul posizionamento dei cassonetti.

INIZIARE IL ‘BIKE SHARING’:

restituire ai cittadini le bici che già ci sono.

Maurizio Brucchi (Popolo della Libertà) è il sindaco di Teramo. Ti capita spesso di incontrarlo lungo il corso con la sua “bici-blu”, insieme agli assessori della sua giunta, all’entrata o all’uscita del palazzo municipale. E le bici le ha messe anche a disposizione dei cittadini, che possono usufruire del bike sharing gratuito in punti strategici della città (grandi parcheggi, terminal, stazione, aree pedonali).

A Montenero le bici già ci sono, ma sono chiuse in un garage comunale. E molti cittadini ne sono a conoscenza, in seguito al video e le foto disponibili su internet grazie al movimento Piazza Pulita,  che potete trovare digitando su You-tube: “20 biciclette sottratte alla collettività – Montenero di Bisaccia”. Sono bici nuove, con tanto di dinamo, cestino portaoggetti, portapacchi, e seggiolino per bambini. Il sindaco Travaglini dovrebbe seguire il suo collega di partito Maurizio Brucchi. D’altronde, le bici già ci sono. Si tratta soltanto di far installare le postazioni di parcheggio e di decidere la località. Ad esempio, nel periodo estivo, la Costa Verde sarebbe perfetta.

http://www.youtube.com/watch?v=VJij4qvI-eI

Andando avanti,un’altra iniziativa portata a compimento dal sindaco Brucchi, ancora più importante, è quella della raccolta differenziata ‘porta a porta’ in tutta la città di Teramo. Il nostro comune avrebbe dovuto iniziarla già da diversi mesi, tanto che, per partire in modo sperimentale, erano stati perfino avvisati i residenti del “rione Coste”.

Sottolineando il fatto che è stata scelta la zona meno favorevole, poiché abbastanza disabitata, o abitata da persone piuttosto anziane, l’amministrazione comunale dovrebbe avviare il ‘porta a porta’ in tempi brevi, almeno in una zona circoscritta del paese, possibilmente in un punto strategico maggiormente favorevole. I vantaggi per la cittadinanza sono evidenti: discariche meno piene, tasse sui rifiuti più basse, niente più litigi col vicinato sul posizionamento dei cassonetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: