Sala proiezioni, intitolarla a Peppino Impastato.

25 Ago

Intitolare la nuova sala proiezioni all’interno della biblioteca comunale a Peppino Impastato, giovane siciliano ucciso dalla mafia, la cui storia è stata raccontata dal regista Marco Tullio Giordana in un bellissimo film , “I cento passi”. Le adesioni raccolte dai ragazzi di Montenero tramite i social network sono circa 270, tra cui spiccano anche nomi importanti come quello del famoso sceneggiatore Dardano Sacchetti.

Bisogna sostenere quest’iniziativa per i seguenti motivi: per continuare a tenere viva la memoria di Peppino Impastato, contro la mafia. Perché il luogo della sala proiezioni ricorda gli incontri di “Musica e cultura”, che Peppino organizzava nella sua Cinisi. Per andare in controtendenza rispetto all’anti-meridionalismo, in seguito all’episodio che ha avuto come protagonista il sindaco di Pontenarica, Cristiano Aldegani, che ha rimosso la targa della biblioteca comunale dedicata a Peppino Impastato perché siciliano, per sostituirla con quella di una personalità dal sangue bergamasco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: