The day after tomorrow – L’alba del giorno dopo

1 Giu

Questo è un articolo di risposta alle riflessioni di Luca Palombo (The day after – Il giorno dopo le elezioni), che potete leggere (Qui).

***

Caro Compagno,

ti scrivo in risposta alle tue riflessioni in merito alle prossime elezioni regionali. Il mio sarà un intervento molto schematico e pragmatico.

-Innanzitutto, da persone di sinistra, dobbiamo riconoscere che è DIFFICILISSIMO governare peggio di Iorio.

-Per battere Iorio, bisogna essere uniti.

-E per avere un centro-sinistra unito, esiste un solo modo: elezioni PRIMARIE.

Dopotutto:

-DOVE LE PRIMARIE HANNO FUNZIONATO (un esempio su tanti: Milano) c’è stata una vittoria del centro-sinistra.

-DOVE LE PRIMARIE NON HANNO FUNZIONATO (Napoli) c’è stata ugualmente una vittoria del centro-sinistra.

Questo è un dato di fatto non contestabile.

– A questo punto, servirà un po’ di sana ortodossia, e alle elezioni regionali bisognerà votare CHIUNQUE (genio o fesso che sia) ABBIA VINTO LE ELEZIONI PRIMARIE, per mandare a casa Iorio.

– Scrivere sulla scheda “Andate a quel paese” equivale quasi a barrare il simbolo del Popolo della Libertà. Disertare le urne, alimentare piagnistèi astensionisti, non può che giovare a chi è in vantaggio: Michele Iorio e la sua cricca.

Il vento deve cambiare anche da noi.

Chiediamo a gran voce le elezioni Primarie, e andiamo a vincere.

Lorenzo Di Stefano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: